CASTELLO MANSERVISI

© foto Stefano Semenzato

DESCRIZIONE

Il Castello Manservisi è formato da un vasto complesso di edifici e da un grande parco. L’attuale assetto del castello è frutto di una consistente ristrutturazione realizzata a fine ottocento da un ricco sarto di Bologna, Alessandro Manservisi che lo ha trasformato in castello neogotico con torri, portici e archi a sesto acuto.

Dopo essere stato la villa del Manservisi, poi colonia scolastica, albergo, ristorante, da dieci anni il Castello è gestito da una Associazione che lo ha trasformato in centro culturale, espositivo, turistico.

Il Castello è collocato ad una delle estremità del borgo di Castelluccio, ambita meta di villeggiatura estiva. Un borgo a 810 metri s.l.m. adagiato su un assolato crinale che scende dal monte Cavallo e Monte Tresca e da cui si dominano le valli circostanti.

Escludendo i periodi di neve, freddo e gelo ci si può rilassare nel parco dove si ritrovano per giocare bambini e bambine, oppure si possono ammirare gli interni, le grotte sotterranee, le sale e saloni in larga parte arredati, una importante sala degli arazzi, le stufe in maiolica colorata, le pitture dello scalone.

E poi, soprattutto nei mesi estivi, si svolgono in genere tra i 30 e 40 eventi, in genere gratuiti, come mostre di fotografia o pittura, di artigianato, spettacoli teatrali, concerti, conferenze o presentazione di libri.

Il Castello Manservisi può anche essere utilizzato per matrimoni, convegni, eventi, feste.

Per informazioni e prenotazioni chiamare il 347 532 1382


CHIAMA MAIL WEB


COME ARRIVARE