FOTOGRAFARE IL “FOLIAGE”

©  Foto Stefano Semenzato

L’Appennino Tosco-Emiliano è uno dei luoghi più indicati per fotografare il “foliage”, quel fenomeno per cui in autunno le foglie perdono il verde della clorofilla per scoprire i colori sottostanti, spesso particolarmente vivaci.

Purtroppo nella lingua italiana non esiste un unico termine per indicare quel percorso in cui nei boschi emergono progressivamente i toni caldi, passando dal giallo, all’arancione, al rosso, al marrone.

La varietà di piante – a partire dai  castagni, alle querce, ai faggi – che caratterizza  colline e montagne dell’alta valle del Reno da perciò la possibilità di fare veri e propri percorsi fotografici alla ricerca di esaltanti colori. Soprattutto tra metà ottobre e metà novembre è possibile cogliere giorno per giorno i vari passaggi.

Le foto qui presentate fanno parte della mostra “L’Invidia del Pennello” allestita ad agosto 2017 presso il Castello Manservisi. In autunno la natura stupisce e meraviglia. Ma che cosa è la fotografia se non il tentativo di catturare e trasmettere questo stupore e questa meraviglia?

Le foto sono state tutte scattate nei dintorni del borgo di Castelluccio – Alto Reno Terme che può essere considerato un posto privilegiato per le escursioni fotografiche autunnali.