GROTTE E CASCATA DI LABANTE

© foto Stefano Semenzato

DESCRIZIONE

Soprattutto nei mesi invernali meritano una visita le grotte e la cascata di Labante.

La cascata infatti crea un pulviscolo d’acqua che si deposita e ghiaccia tutto intorno creando un paesaggio insieme poetico e surreale.

La cascata è importante anche da un punto di vista scientifico; deriva da un fenomeno carsico per cui, invece di scavare un letto, nei millenni ha depositato e tuttora deposita calcite e altre sostanze che nel tempo si pietrificano formando travertino.

Questa specie di antico acquedotto , alimentato dalla sorgente che esce presso la chiesa di San Cristoforo ha creato così un sistema di rialzi e di grotte molto suggestive e anche molto rare. Infatti difficilmente nel mondo queste formazioni superano i 4-5 metri di lunghezza. Le Grotte di Labante raggiungono addirittura i 51 metri con un dislivello di 12.

Per queste particolarità le grotte di Labante sono state inserite come S.I.C. (sito di importanza comunitaria – IT4050028 – SIC – Grotte e Sorgenti pietrificanti di Labante).

Le grotte sono sempre visitabili e l’ingresso è libero.


COME ARRIVARE