IL BELVEDERE DEL MONTE PIELLA

© foto Stefano Semenzato

DESCRIZIONE

Uno dei punti panoramici più significativi dell’Alto Reno è il belvedere del Monte Piella, situato a 1196 m.s.l.m  . Qui si può godere di una vista sulla valle del Reno che sconfina fin quasi Bologna. A favorire la bellezza del panorama è la presenza di  un grosso cannocchiale e di una targa fotografica in cui sono indicate le località e le vette visibili. Sono strutture realizzate dalla Pro Loco di Capugnano proprio per valorizzare il posto. E’ anche una importante area di volo per deltaplani e parapendio, molto frequentata anche perchè raggiungibile in auto, seppur con una strada sterrata. Sul belvedere è  situata una grande croce in ferro installata il 26 settembre 1976 dal gruppo Alpini e fabbricata negli stabilimenti DEMM di Porretta.

Nei mesi autunnali – quando Porretta e la vallata del Reno sono immersi nella nebbia – il belvedere si caratterizza per emergere dallo strato di nubi e rimanere esposto al sole.

La strada per arrivarci è caratterizzata da splendide pinete e boschi di faggio attraversati da svariati sentieri. E’ una delle mete frequentate dai cercatori di funghi. I boschi sono di propietà del comune di Alto Reno Terme e dei consorzi di utilisti di Capugnano e Castelluccio. Si tratta di organizzazioni dei residenti di questi due borghi che sulla scia di usanze antichissime conservano ancora diritti di proprietà e diritti di legnatico.

Per arrivare da Porretta Terme seguire le indicazioni per Castelluccio (5 km.); oltrepassare il Paese e prendere per Montecavallo; dopo 2 km. di strada asfaltata inizia lo sterrato; proseguire altri 2 km. poi prendere a sinistra per Monte Piella (1km).

Il belvedere può essere raggiunto da Porretta anche a piedi, in circa 3 ore, attraverso i sentieri CAI 107 e 107A.

La web-cam dell’ Osservatorio Meteorologico del Monte Piella


COME ARRIVARE