ARTlab Festival

Powered by Appennino Geopark (🙌)

10/11 LUGLIO 2021
Parco Rufus Thomas – Porretta Terme, Alto Reno Terme (Bo)
Parco di Ponte della Venturina, Alto Reno Terme (Bo)



DI COSA SI TRATTA?

Questo festival nasce con l’intento di finalizzare il progetto ARTlab, uno spazio rivolto a giovani, creativi e artisti del territorio, capace di far emergere la creatività per promuovere iniziative culturali e turistiche, creare gruppi di lavoro formati da giovani al fine di avvicinarli alla PA, partecipando all’ideazione di eventi, campagne comunicative, strategie social e laboratori artistici.


COSA BOLLE IN PENTOLA?

Il festival si svolgerà sabato 10 e domenica 11 luglio presso il Rufus Thomas Park di Porretta Terme, lungo le vie del paese e presso il Parco di Ponte della Venturina. 

MUSICA LIVE

La serata di sabato, dalle 20 alle 23, sarà dedicata alla musica dal vivo; per l’apertura e in accompagnamento a tutta la serata è previsto dj set a cura di Dj Fikki, sul palco si esibiranno svariati rapper e trapper locali, tra cui Dha Vinci, Trippabomb, Admin, Mr. Bossman, Karim, Karma Rakma, Arben e Barbaro. Per concludere la serata e coinvolgere tutti i ragazzi tra il pubblico l’ultima mezz’ora di spettacolo ospiterà sul palco una gara di freestyle.


GARA DI ORIENTEERING

Hai mai provato l’orienteering? Ecco l’occasione giusta: una gara amatoriale per avvicinarsi e conoscere questa attività, mettendosi alla prova.

L’orienteering è un’attività all’aria aperta in cui fisico e mente collaborano: è uno sport individuale di corsa, in cui il tracciato non è predefinito ma i partecipanti devono andare da una partenza ad un arrivo, passando per dei punti di controllo intermedi, grazie all’uso di una mappa molto dettagliata della zona che può essere sia di bosco che urbana. Vince chi completa il percorso assegnato nel minor tempo possibile, scegliendo la strada migliore.

Domenica 11 luglio 2021 ore 10:30.

Ritrovo presso il Monumento ai Caduti della Prima Guerra Mondiale di Porretta Terme – Alto Reno Terme (BO)

Dopo una prima introduzione all’attività e la distribuzione delle mappe del percorso, si darà il via alla gara a cui potranno partecipare i ragazzi tra i 14 e 20 anni (non tesserati FISO) per concorrere a ricchi premi.

  • 1° premio: IPad 2020,
  • 2° premio: Cuffie Wireless
  • 3° premio: Abbonamento stagionale alla palestra Sinergy di Castel di Casio.

Per la partecipazione alla gara è necessario compilare il modulo, compilare la liberatoria e un’autocertificazione Covid entro il 9 luglio 2021.


MODULO ISCRIZIONE  LIBERATORIA


È possibile inoltre partecipare liberamente all’attività di orienteering senza essere inseriti in classifica: l’attività promozionale è aperta a tutti, senza limiti di età, ed è possibile prendere parte all’evento sul posto, senza bisogno di iscrizioni preliminari, fino ad esaurimento mappe disponibili.

Grazie alla collaborazione con l’amministrazione comunale, l’area interessata dalla manifestazione verrà vigilata affinchè tutte le attività si svolgano nel rispetto delle normative anti Covid-19.

A conclusione del Festival, verranno annunciati i vincitori e consegnati i premi previsti.


GRAPHIC NOVEL
Quando non mi vedi Tratto da una storia vera

Alle 18:00, presso il Parco di Ponte della Venturina si terrà la presentazione della graphic novel “Quando non mi vedi” di Arianna Marfisa Bellini, durante il dibattito sarà presente anche Massimo Pastore in veste di illustratore del libro. Il dibattito con l’autore sarà mediato dai bibliotecari di Porretta, Alessandro Riccioni e Cristina, che guideranno i ragazzi verso un’attenta riflessione.



Il Libro

Un fumetto, tratto da una storia vera che ha interessato un piccolo comune alle porte di Bologna, per raccontare l’indicibile, il tabù, la fatica di gestire emozioni troppo grandi: un ragazzino del secondo anno delle medie tormenta e minaccia una sua compagna di classe, considerata una balena. Un giorno, alla fermata del bus, il ragazzino tira fuori un coltello e si avvicina pericolosamente alla compagna, viene visto da alcuni genitori che provvedono a denunciare l’accaduto. Vengono allertati i servizi sociali e convocata una psicologa. Gli incontri con la psicologa sono faticosi, la classe è ingestibile e il dolore che emerge dai ragazzini coinvolti è tanto.

L’ Autrice

Arianna Marfisa Bellini si è laureata in Psicologia a Urbino e specializzata come Psicoterapeuta a Milano. Dal 2000 vive e lavora a Bologna. Fin dai primi anni di Università si è occupata di adolescenti e pre adolescenti.

Nel 2009 nasce Dedalus, centro di clinica psicoanalitica specializzato nell’affrontare i sintomi del disagio giovanile e contemporaneo, del quale è stata responsabile fino ad Aprile 2018. Negli ultimi anni è stata consulente specialmente per la clinica del bullismo e della dipendenza da internet. “Quando non mi vedi” è il suo primo fumetto.

L’Illustratore

Massimo Pastore, progettista grafico e illustratore, vive e lavora a Bologna. Art director dello studio Anonima Impressori, stamperia artigianale e archivio di antichi alfabeti in legno e piombo, si occupa di immagine e progettazione visiva per aziende pubbliche e private. Ha ricevuto importanti riconoscimenti nazionali. “Quando non mi vedi” è il suo primo fumetto.



Con il Patrocinio di:
Comune di Alto Reno Terme.
In collaborazione con:
Regione Emilia-Romagna, Emilia-Romagna Crativa, Città Metropolitana di Bologna, Comune di Bologna, Bologna Estate, Appennino Geopark, Associazione Gruppo Casio, Ascom Confcommercio Bologna.
Sponsor:
Immergas di Bertacci Stefano, DiPiù, Zeus Tatoo, Punto Facile, Sinergy.