CAPODANNO 2020 A PORRETTA TERME

A cura di Porretta Città dei Bambini // Direzione Artistica: Sofia Vivarelli

CAPODANNO 2020 A PORRETTA TERME

Gli organizzatori di Porretta Città dei Bambini, con il patrocinio del Comune di Alto Reno Terme, presentano la serata di Capodanno a Porretta Terme.
Piazza Vittorio Veneto ospiterà stand enogastronomici e punti ristoro. Dalle 18:00 inizieranno gli eventi musicali che ci accompagneranno fino alle 2:00 del mattino seguente.



NEW YEAR ON STAGE 2020 IL CONCERTO

La line-up di New Year On Stage 2020:

• Dalle 18:00 alle 20:00 si esibiranno ROOM 22, band porrettana di eccellenza, dove l’amore per il blues della cantante Julia Thomas (figlia del celebre bassista Thomas Dwayne) si sposa con l’attitudine rock dei giovani componenti della band.

• Dalle 22:00 alle 24:00 si esibiranno i The Tonics, funambolico power trio formato da eccellenze della scena musicale Rock ’n’ Roll e Rockabilly italiana. (Eugenio “Flamin Gene” Pritelli militante nei Rock and roll Kamikazes, Alle B Goode dei the Bonebreakers, Zimmy Martini dei Lucky Strikes e Sandro “Vik Rocky Jr” Battistini dei Rock and roll Kamikazes.).

• Brindisi con gli organizzatori e i musicisti sul palco.

• Dalle 00:00 alle 2:00 Dj Madkid (aka Paolino) porterà tutta la sua conoscenza tecnico-musicale da Taranto a Porretta Terme, punto di riferimento della scena “black” italiana per quel che riguarda l’arte di fare musica coi giradischi; capace di soddisfare il collezionista più cinico come il dancehall addicted più aggiornato. I suoi famosi mixtape sono veri e propri classici per gli appassionati del genere. 

Un ringraziamento speciale al Gruppo Casio, ad Ascom, all’Unione Proloco Alto Reno, ai commercianti aderenti, a ViviAppennino.

Direzione artistica a cura di Sofia Vivarelli
Service, Light design e backline a cura di Audioservice Pasquali


ROOM 22

I Room 22 [twenty – due ] band dell’Appennino Bolognese, nascono nel Novembre 2016 dalla passione per la musica dal vivo del bassista Matteo Brunini. Dopo un rapido confronto con la futura cantante Julia Thomas, (figlia d’arte) e con il batterista Loris Occhionero, i tre decidono di recarsi in una vecchia falegnameria adibita a sala prove e iniziare a realizzare il loro progetto. In un primo momento entrarono a far parte della band tre chitarristi; Mucci Riccardo, Aria Filippo e Thomas Lancellotti; dei tre solo Thomas rimarrà nella formazione attuale. Ben presto i quattro sentirono la necessità di contattare un tastierista, Paolo Carboni, che accettò l’ingaggio entusiasta. I cinque, nell’Agosto 2017, vennero contattati per esibirsi sul palco del Music Odyssey, una vera e propria scommessa data dalle dimensioni del palco. Ad oggi hanno suonato nei maggiori locali di musica dal vivo dell’Appennino Tosco-Emiliano e hanno iniziato collaborazioni con il Comune di Alto Reno Terme, come ospiti durante alcune manifestazioni. Durante la serata di Capodanno 2020 presenteranno il loro primo inedito.

THE TONICS

I the Tonics sono un insospettabile e funambolico Power trio formato da famigerati personaggi della scena R’n’r e Rockabilly nostrana. Il gruppo nasce per accompagnare le avventure soliste in giro per il globo di due soggetti poliedrici e selvaggi che hanno usufruito numerosissime volte dei nostri eroi nelle loro scorribande musicali, ovvero Eugenio “Flamin Gene” Pritelli (Rock and roll Kamikazes, Horrible Porno Stuntmen, Silver Combo), e il Bresciano Alle B Goode (the Bonebreakers, Slick Steve and the gangster). Le ritmiche tribali e selvagge della band sono affidate a due loschi figuri conosciuti come Zimmy Martini (Lucky Strikes, Johnny Clash Project, Tropical swingers) al contrabbasso e Sandro “Vik Rocky Jr” Battistini (Rock and roll Kamikazes, Horrible Porno Stuntmen , Bavosa) alle pelli.  I nostri tonici ragazzi trasudano R’n’R in tutte le sue forme passando da influenze puramente fifties a sfumature Rockabilly, Blues, Garage e Soul senza perdere il suono che ha fatto tremare piazze e clubs lasciando ovunque i segni del loro passaggio… Impossibile stare fermi…

DJ MADKID

DJ Madkid è tra i DJ italiani più apprezzati, un vero e proprio professionista del djing e campione indiscusso nell’arte del juggling, tecnica di mixaggio che richiede estrema precisione, rapidità e conoscenza musicale.
Il suo controllo della consolle senza uguali, il meticoloso dosaggio di vecchio e nuovo, e una collezione di dischi tra le più complete dello stivale rendono Paolino, in arte “MadKid”, uno dei punti di riferimento della scena “black” italiana per quel che riguarda l’arte di fare musica coi giradischi; capace di soddisfare il collezionista più cinico come il dancehall addicted più aggiornato. Famosi i suoi mixtape, veri e propri classici per gli appassionati del genere.


MAIL  CHIAMA   PRESS KIT


DOVE