SCOPRI ALTO RENO TERME!

ALTO RENO TERME NATURA, SAPORI, ESCURSIONI, BENESSERE E OSPITALITÀ NEL CUORE DELL’ APPENNINO TOSCO-EMILIANO

Alto Reno Terme, comune nato dalla fusione di Porretta Terme con Granaglione, è situato nell’Appennino Tosco-Emiliano, nella valle del fiume Reno. Dista 59 km da Bologna e 34 km da Pistoia, entrambe raggiungibili mediante la strada statale 64 e la linea ferroviaria Porrettana. Ciò che caratterizza Alto Reno Terme è la qualità ambientale e la collocazione geografica favorevole. Baricentrico rispetto a grandi città d’arte, ricco esso stesso di borghi e santuari rinomati, polo di attrazione per il turismo termale, per gli sport sulla neve, per le tante attività salutistiche propiziate dalla ricchezza del verde, il territorio dell’Alto Reno ha sviluppato negli anni una cultura dell’accoglienza assai diffusa e una tradizione enogastronomica rilevante grazie anche all’incontro tra due regioni.

Molte sono le attrazioni: tra un sosta rilassante alle Terme di Porretta e la visita al Castello Manservisi a Castelluccio, è possibile visitare qualche museo (Museo del Soul, Museo del Legno, Museo Tipografico e Museo Laborantes), fare una passeggiata lungo il Sentiero del Cai che porta al Monte della Croce e godere del panorama dall’alto oppure percorrere il Parco Fluviale in una giornata di sole. Inoltre il Santuario della Madonna del Ponte (Patrona del Cestista), la Chiesa Parrocchiale Maria Maddalena e quella Dell’Immacolata (dove è possibile visitare uno dei presepi meccanici più grandi della regione).

E ancora, perdersi tra le viuzze storiche del centro, godersi un aperitivo o un gelato oppure addentrarsi nei fitti boschi di castagni che portano a Granaglione e, perché no, ancora più su tra un borgo e l’altro, rivivendo il passato bevendo l’acqua da una fontanella.